giovedì 13 luglio 2017

Musica Barocca


DAL GIARDINO DELLA SERENISSIMA A MITTELFEST A PRAGA “ZEFIRO TORNA” CON IL BAROCCO EUROPEO 

i madrigali di Monteverdi in forma scenica per un concerto-spettacolo in omaggio all’Anniversario della nascita del Cremonese (1567/2017) e all’Aria, tema di Mittelfest 2017

prima importante co-produzione internazionale dell’Associazione Barocco Europeo con il Festival Opera Barocca di Praga 
in première a Cividale e quindi al castello di Ploskovice in Boemia
(19 e 21 luglio 2017)

direzione musicale di Gianluca Capuano, regia di Marco Bellussi
con la collezione di abiti barocchi di Zlatusie Muller (Praga), da un’idea di Donatella Busetto 



“Vento, Aria, mobili elementi permeano le parole del testo, si rivestono dei suoni della Musica e con la musica sfiorano le corde del cuore”: così presenta il progetto “ZEFIRO TORNA” la sua ideatrice, Donatella Busetto, presidente dell’Associazione Barocco Europeo di Sacile, oltre che cembalista e studiosa del repertorio antico, che proprio nel Giardino della Serenissima ha trovato sede ideale per promuoverne la conoscenza e l’ascolto in forme sempre più originali.
Dai Seminari Internazionali di Musica Barocca, divenuti negli ultimi anni Laboratorio permanente per l’Opera Barocca, con la formazione specifica di cantanti e strumentisti affidati alle sapienti cure dei migliori artisti e docenti (un nome su tutti, quello del contralto Sara Mingardo, che ha eletto Sacile come esclusiva sede dei suoi Corsi), nasce dunque un progetto speciale dedicato ai 450 anni dalla nascita di Claudio Monteverdi (Cremona 1567-Venezia 1643), che sposa appieno anche il fil-rouge di Mittelfest 2017, con l’Aria come ideale cornice nella quale ricostruire, in forma scenica, l’esecuzione di alcuni celebri Madrigali del Cremonese, in co-produzione con il festival Opera Barocca di Praga. 
Ricca la compagine vocale nel cast dello spettacolo, costituita da voci soliste e gruppo madrigalistico di sette elementi, insieme ad un’orchestra barocca su strumenti originali (flauti, violini, violoncello, violone, tiorba e clavicembalo), il cui nucleo-base è costituito dal Cenacolo Musicale (ensemble cameristico di Barocco Europeo), al lavoro per completare il lavoro d’insieme, in vista l’allestimento finale, dal 15 al 18 luglio a Sacile, nelle splendide sale di Palazzo Ragazzoni. La parte musicale è affiancata inoltre da un accurato lavoro di regia, comprendente anche gli interventi coreografici, e di scenografia, per uno spettacolo che mira a presentare la produzione di Monteverdi nella molteplicità delle sue modalità espressive - strumentali, vocali, coreutiche - per offrire una “restituzione” quanto più varia ed esaustiva della sua opera.
Oltre al fondamentale apporto di Sara Mingardo, nella preparazione delle parti vocali, e di Gianluca Capuano, compositore e direttore d’orchestra milanese alla guida dell’ensemble in palcoscenico, l’allestimento dello spettacolo si avvale della messa in scena curata dal regista lirico Marco Bellussi e dallaDirettrice del Festival Opera Barocca di Praga Zlatusie Muller, con la sua collezione di abiti barocchifrutto di pregevoli ricostruzioni storiche. Il debutto a Mittelfest di mercoledì 19 luglio nella chiesa di San Francesco (inizio concerto alle ore 18), sarà seguito da una seconda recita venerdì 21 luglio nel Castello di Ploskovice a Litoměřice, centro boemo non lontano da Praga, vero trionfo del barocco.

“Zefiro torna” rappresenta inoltre il primo evento del Festival MusicAntica 2017 dal titolo monteverdiano“Per l’immortal sentiero”, realizzato da Barocco Europeo con un ricco cartellone che proseguirà fino al mese di novembre, grazie al fondamentale sostegno della Città di Sacile, della Regione Friuli Venezia Giulia e diFondazione Friuli, in collaborazione con le Amministrazioni comunali ospiti, con il contributo di BCC Pordenonese, Banca Prealpi e di altri sponsor privati, oltre alla partecipazione di Mittelfest 2017 e delFestival Opera Barocca di Praga.

Calendario e info: www.barocco-europeo.org 

Ufficio stampa Barocco Europeo
Chiara Mutton, tel. 339 2219773 - muttonch@tin.it

ZEFIRO TORNA

Ensemble strumentale 
Marco Rosasalva e Fabiano Martignago - Flauti 
Laura Scipioni e Filippo Bergo- Violini 
Gioele Gusberti – Violoncello
Daniele Carnio - Violone
Elisa La Marca - Tiorba
Donatella Busetto – Cembalo 

Madrigalisti 
Maria Dalia Albertini 
Valentina Vitolo 
Vittoria Giacobazzi 
Isabella Di Pietro 
Simone Milesi 
Michele Concato 
Guglielmo Buonsanti 

Agnese Perri – Mimo 

DONATELLA BUSETTO - Progetto
GIANLUCA CAPUANO - Direzione
MARCO BELLUSSI - Regia
MATTEO PAOLETTI FRANZATO - Progetto Scenico 
Costumi - Collezione FRANZIS WUSSIN – ZLATUSIE MULLER 
DansAtelier – Centro Formazione Danza – Elisabetta Galli 

 

Nessun commento: