venerdì 15 settembre 2017

SI RIPARTE COL VENTO IN POPPA!


PRONTO IL NUOVO ANNO ACCADEMICO UTE A SACILE: 
“FRA LE VIVACI BRACCIA DEL VENTO”

inaugurazione il 29 settembre: ospite il Museo della Bora di Trieste
altri eventi di benvenuto in ottobre, con incontri e visite guidate

nuove materie per Corsi e Laboratori e nuove lezioni di lingua: 
cinese, russo, giapponese

attività stabili in tre sedi: Sacile, Caneva, Polcenigo

Un verso “rubato” alla poetessa americana Emily Dickinson fa da guida al nuovo Anno Accademico dell’UTE di Sacile e Altolivenza, che si snoderà “fra le vivaci braccia del Vento”. Sarà questo dunque il tema che farà da nuovo filo conduttore a un programma ricco e vario, che troverà posto in tre sedi diverse a Sacile, Caneva e Polcenigo, grazie al sostegno delle tre Amministrazioni comunali, oltre a quella della Regione. Primo atto l’inaugurazione ufficiale a Sacile, venerdì 29 settembre alle 17 in Palazzo Ragazzoni, dove la Presidente Marta Roghi accoglierà come primo ospite Rino Lombardi, fondatore a Trieste del Museo della Bora, particolarissima istituzione che raccoglie materiali, memorie e curiosità intorno a questo vento e ad altri simili che, come per la città mitteleuropea, riescono a connotare in modo specifico un territorio. “Senti come soffia” è il titolo della sua prolusione, che sarà ricca di contenuti originali e fuori dal comune. E fuori dal comune saranno anche molte delle nuove proposte dell’UTE, a cominciare dal “Vento dell’Est” che porterà nuovi mondi a confrontarsi: lingua e cultura cinese, giapponese e russa sono tre delle nuove materie di studio, sia per i Corsi generali sia per i laboratori linguistici, mentre sono state ampliate le collaborazioni con diversi enti culturali regionali, che aumenteranno la condivisione di spazi di formazione, incontri ed eventi di qualità. I primi frutti si vedranno già dal mese di ottobre, che proporrà una serie di appuntamenti di benvenuto, in sede Ute e fuori: dalla lezione di apertura, omaggio alle bellezze dell’isola di Ischia, recentemente ferita dal terremoto (il 3 ottobre a Sacile), alla visita guidata alle isole e alle vigne nascoste della laguna di Venezia in compagnia della ricercatrice e food-writer Carla Coco (19 ottobre), che sarà preceduta da una lezione-presentazione a Palazzo Ragazzoni il 5 ottobre, in sinergia con la Biblioteca Civica, alla scoperta di storie di vini e di territori, di uomini e memorie perdute e ritrovate, come l’antico vitigno “dorona” salvato in extremis dall’estinzione. Anche la musica avrà un ruolo molto particolare durante questa nuova programmazione, come si addice ai suoni che il Vento porta con sé: il repertorio classico, i favolosi anni ’60 e i ruggenti anni del jazz saranno sotto i riflettori in lezioni ed eventi pubblici, grazie alla collaborazione di Associazioni come Controtempo - Il Volo del Jazz e PianoFVG. Proprio grazie al Concorso pianistico e al suo progetto “il Legno Armonico”, il 7 ottobre i due sodalizi condivideranno uno specialissimo viaggio lungo il Sentiero degli Alberi di Risonanza nella foresta di Malborghetto, con visita guidata nel bosco e una conferenza-concerto con esperti, maestri liutai e musicisti per immergersi tra le armonie della natura e dell’arte delle sette note.
Eventi ed incontri di inaugurazione saranno ad ingresso libero, i viaggi su prenotazione, con quote e programmi già a disposizione presso la Sede UTE a Sacile. Avvio dei Corsi dal 3 ottobre.

Info: tel. 0434 72226 – info@utesacile.it




martedì 12 settembre 2017

Barocco Europeo

Associazione Barocco Europeo - Sacile
IL BAROCCO NEL PIATTO A POLCENIGO 
CON IL VENETHOS ENSEMBLE

quartetti di Mozart e Haydn con assaggi di ricette antiche 
a Palazzo Salice-Scolari il 14 settembre


Il Settembre musicale del Barocco Europeo prosegue con un nuovo appuntamento di “Not&Sapori” a Polcenigo, ospitato questa volta nello storico salone di Palazzo Salice-Scolari giovedì 14 settembre con i musicisti del VenEthos Ensemble, giovane formazione d’archi fondata nel 2016 da Giacomo Catana e Mauro Spinazzè (violini), Francesco Lovato (viola) e Massimo Raccanelli (violoncello), con la volontà di proporre unanuova lettura su strumenti originali dei grandi capolavori quartettistici e cameristici dal XVII al XIX secolo. Il programma del concerto presenterà infatti alcune pagine dai quartetti di Mozart e Haydn, aprendo dunque un interessante varco verso la prassi musicale del primo classicismo, come naturale evoluzione del repertorio barocco nel secondo Settecento. Franz Joseph Haydn fu infatti indiscusso maestro del genere cameristico nella forma del quartetto d’archi, che affinò in modo da affrancarlo dal semplice “divertissement” attraverso un maggiore equilibrio tra le parti e una notevole perfezione di scrittura, oltre che nella quasi inesauribile inventiva, tanto da annoverarne circa 70 numeri d’opera. Il suo imprescindibile riferimento fu ampiamente riconosciuto anche dal più giovane Wolfgang A. Mozart, che nel 1785 significativamente gli dedicò con un’affettuosa lettera proprio una serie di Quartetti (secondo la prassi introdotta dallo stesso Haydn, pubblicati a cicli di sei), dichiarandoli “frutto di una lunga e laboriosa fatica” da affidare alla benevolenza di un caro amico. Agli strumentisti del VenEthos Ensemble l’onore di restituire tutta la brillantezza, la freschezza e l’eleganza compositiva di questo repertorio, per una serata che sarà suggellata da altre armonie, questa volta del gusto e del palato, deliziati dalle ricette dell’epoca, reinterpretate dallo chef Francesco Zanet per il progetto “Il barocco nel piatto”.
Inizio concerto alle ore 18.30, con ingresso libero.

Calendario festival e info: www.barocco-europeo.org 

Ufficio stampa Barocco Europeo
Chiara Mutton, tel. 339 2219773 - muttonch@tin.it

lunedì 4 settembre 2017

Barocco Europeo

Associazione Barocco Europeo - Sacile


SETTEMBRE BAROCCO CON IL FESTIVAL “NOT&SAPORI”
degustazioni musicali e culinarie in ambientazioni storico-artistiche 
del territorio pordenonese

dall’8 settembre a Polcenigo, Valvasone, Sacile
 
Anonima Frottolisti en-plein-air
  Un settembre barocco è quello che animerà scorci e palazzi delle più incantevoli cittadine del pordenonese grazie al festival “Not&Sapori: il barocco nel piatto”, organizzato dall’Associazione Barocco Europeo di Sacile per la direzione artistica di Donatella Busetto, con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, della Fondazione Friuli, della Città di Sacile e il patrocinio dei Comuni ospiti. Si tratta della nuova edizione di una kermesse che propone delle speciali “degustazioni” di musica cameristica abbinate a reinterpretazioni di alcune pietanze e ricette del periodo rinascimentale e barocco, affidate allo chef Francesco Zanette del Ristorante Tentazioni di Sacile, già consolidato partner del festival.
quartetto VenEthosEnsemble
Si comincia da Polcenigo, dove il primo evento, in calendario venerdì 8 settembre, sarà presentato nella foresteria del Parco di San Floriano a cura del Giardino delle Muse, ensemble di musica antica di Castelfranco veneto diretto dal flautista Simone Erre. “Monteverdi & Co.” sottolinea il novero degli autori scelti per questo concerto, che si inserisce nelle celebrazioni per i 450 anni dalla nascita di Claudio Monteverdi, altro filone importante degli eventi di Barocco Europeo per il 2017. Un secondo appuntamento a Polcenigo attende il pubblico a Palazzo Salice-Scolari il 14 settembre, questa volta con un giovane gruppo cameristico di musicisti veneti, che sotto il nome di VenEthosEnsemble promuovono nuova lettura su strumenti originali dei grandi capolavori quartettistici e cameristici dal XVII al XIX secolo. Partiture per quartetto d’archi di Haydn e Mozart sono le pagine selezionate per questo appuntamento che porta il festival a spaziare fino al repertorio del primo classicismo. Cambio di scena il 5 ottobre per un evento da non perdere, nel Castello di Valvasone: “E non è mai né sera né mattina…” è il titolo del concerto-spettacolo proposto dal gruppo Anonima Frottolisti di Assisi, ovvero un immaginario percorso musicale nelle Corti del Rinascimento italiano, su strumenti antichi, scandito in cinque evocativi momenti: Incipit, Fortuna, Amore Sacro e Amore Profano, Viaggio, Ritorno. Palazzo Ragazzoni a Sacile sarà invece teatro dell’ultimo appuntamento del festival, che coinciderà a novembre con l’avvio dei Seminari internazionali di Musica Barocca e la conclusione del festival MusicAnticail cembalista Edward Smith, storico docente dei Seminari, sarà infatti protagonista giovedì 16 novembre della preziosa lezione-concerto “Mentre vaga Angioletta” sul repertorio tastieristico dell’epoca di Monteverdi, dal curioso sottotitolo “sonar con affetti cantabili e diversità di passi”.

Tutti i concerti saranno ad ingresso libero. Orario d’inizio alle 18.30, solo a Valvasone alle 20.00.

Calendario festival e info: www.barocco-europeo.org 

Ufficio stampa Barocco Europeo
Chiara Mutton, tel. 339 2219773 - muttonch@tin.it
 
Giardino delle Muse


domenica 3 settembre 2017

IL CIELO DI SETTEMBRE

Nel mese dell’EQUINOZIO D’AUTUNNO (il giorno 22 ore 20 - il dì e la notte hanno la stessa durata in tutti i punti della Terra, il terminatore passa esattamente per i due poli come un meridiano), alle ore 21 abbiamo già il buio e il cielo nel settore sud è dominato dal GRANDE TRIANGOLO ESTIVO (Vega-Deneb-Altair) che culmina proprio a quest’ora. A ovest la stella Arturo va lentamente declinando,
mentre a est è già alto il grande QUADRATO DI PEGASO, seguito da ANDROMEDA (che contiene la famosa Galassia M31).
Basso a sud ovest sempre il pianeta degli anelli SATURNO con sotto la stella alfa dello Scorpione, ANTARES.
Il Pianeta VENERE, luminosissimo, si vede al mattino per qualche ora prima dell’alba.

FASI LUNARI
-  mercoledì 6       PLENILUNIO
-  mercoledì 13     ULTIMO QUARTO
-  mercoledì 20     NOVILUNIO
-  giovedì 28         PRIMO QUARTO

La STAZIONE SPAZIALE INTERNAZIONALE è visibile alla mattina tra le ore 4 e le 5.30.
I suoi passaggi serali riprenderanno il 24 settembre.

IN SETTEMBRE LA SEDE ASA (Via Vistorta 44) sarà aperta MERCOLEDÌ 6 E MERCOLEDÌ 20 dalle ore 21 alle 23.

Pino Fantin

giovedì 31 agosto 2017

I Solisti Veneti

Concerto de I Solisti Veneti a Sacile al Teatro Zancanaro
previsioni meteo sfavorevoli spostano il concerto del 1 settembre 
dalla location all'aperto di piazza Duomo

esauritissimi tutti i posti disponibili per la serata-evento celebrativa 
dei 20 anni del Concorso pianistico FVG

Tutto pronto a Sacile per la serata-gala di musica di venerdì 1 settembre, con l’orchestra de I Solisti Veneti diretti da Claudio Scimone quali speciali testimonial dell’anniversario ventennale del Concorso pianistico internazionale PianoFVG. Date però le previsioni meteo di forte variabilità e temporali previste su tutto il Nord Italia, l’organizzazione ha deciso, di concerto con il Comune di Sacile, di rinunciare alla location di piazza Duomo e allestire il concerto in sicurezza nella sala del Teatro Zancanaro, già a disposizione per l’evento. Esauritissimi ormai tutti i posti a disposizione, già assegnati al pubblico per entrambi gli spazi, secondo la capienza consentita.
Un successo al di là delle aspettative, che ha purtroppo costretto l’Associazione PianoFVG a non poter accogliere una lunghissima lista d’attesa di richieste, che hanno letteralmente assediato la segreteria nell’ultima settimana con un fuoco di fila di telefonate, contatti e mail.

Grande soddisfazione per il successo di questa entusiastica risposta del pubblico da parte di Davide Fregona, ideatore del Concorso per conto di PianoFVG, e dell’Assessore alla Cultura Carlo Spagnol per il Comune di Sacile, i due Enti co-organizzatori dell’evento, mentre si attende in teatro il parterre delle grandi occasioni, con la presenza del Sindaco Roberto Ceraolo, che consegnerà al Concorso un riconoscimento da parte della Città in occasione del ventennale, insieme agli Amministratori di diversi Comuni del pordenonese, del Vicepresidente della Regione Friuli Venezia Giulia Sergio Bolzonello, dei rappresentanti degli Enti partner come la Fondazione Friuli, Itas Assicurazioni e Banca BCC Pordenonese, oltre a figure di spicco della cultura, Maestri e musicisti provenienti da tutta la regione.
Intanto è già a Sacile da alcuni giorni il pianista russo Dmitry Shishkin, che sarà protagonista del concerto insieme a Gabriele Cassone, solista virtuoso della tromba, e alla violinista Sara Zeneli, giovanissima allieva di Salvatore Accardo alla Fondazione Stauffer di Cremona e già richiesta sui maggiori palcoscenici internazionali. In programma musiche di Haydn, Saint-Saëns, De Sarasate, Šostaković, Morricone e Piovani, sponsor tecnico della serata Fazioli Pianoforti.

Il concerto avrà inizio alle ore 21.
Info: tel. 392 3293266  o mail: info@pianofvg.eu 
_______________
piano|fvg > ufficio stampa
Chiara Mutton, tel. +39 339 2219773

giovedì 24 agosto 2017

I Solisti Veneti

Cresce l’attesa a Sacile per il concerto-gala di PianoFvg con I Solisti Veneti del 1° settembre
 da venerdì 25 agosto il ritiro dei posti prenotati:
 platea ormai quasi sold-out
festa di musica e solidarietà con la Via di Natale
  
Cresce l’attesa per il concerto che venerdì 1° settembre celebrerà a Sacile i 20 anni dalla nascita del Concorso pianistico internazionale che, nato nel 1997 come “Premio Gante”, porta oggi il nome di PianoFVG.
Un evento realizzato in co-organizzazione con l’Amministrazione comunale, grazie all’importante sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e della Fondazione Friuli, con il contributo di ITAS Assicurazioni e BCC Pordenonese, in collaborazione con la Parrocchia del Duomo di San Nicolò e con la partnership tecnica di Fazioli Pianoforti.
Il programma proposto dal direttore artistico e ideatore del Concorso Davide Fregona, con I Solisti Veneti diretti da Claudio Sciamone nella festosa cornice di piazza Duomo, ha infatti colto nel segno accendendo un grande interesse da parte del pubblico, che sta quasi completando la mappa dei posti messi a disposizione (saranno circa 600 le sedie in platea), per una serata che si annuncia ormai da sold-out.
Il repertorio scelto per l’occasione porterà alla ribalta solisti affermati e giovani che hanno già avviato, grazie al loro riconosciuto talento, brillanti carriere musicali e livello internazionale: si potranno infatti applaudire Andrea Mastini, impegnato nel concerto di F.J. Haydn in re maggiore per corno e archi, Sara Zeneli, diciassettenne violinista allieva di Salvatore Accardo a Cremona, cui saranno affidati i virtuosismi del Rondò Capriccioso di Saint-Saëns e della Fantasia sulla “Carmen” di Pablo De Sarasate, quindi Dmitry Shishkin, pianista russo tra i più promettenti della nuova generazione e già vincitore dell’edizione 2014 del Concorso, che interpreterà insieme a Gabriele Cassone l’originale partitura del concerto n. 1 in do minore per pianoforte, tromba e archi di Šostaković.
Inoltre, proprio occasione di questo importante anniversario, l’Associazione PianoFvg ha inteso legare la serata ad un’iniziativa di solidarietà concreta per il territorio, proseguendo nell’impegno che già in passato l’aveva vista promuovere tra il pubblico e i giovani il sostegno ad attività collegate alla struttura del CRO di Aviano. In questo caso l’Associazione, mantenedo fede anche alle sue finalità culturali e non lucrative, ha deciso di devolvere una significativa somma, frutto di un risarcimento legale, a favore della Via di Natale, sodalizio che opera da decenni a favore dei malati oncologici e delle loro famiglie, lasciando quindi la libertà agli spettatori di poter aggiungere a questa cifra anche il proprio contributo.
Da venerdì 25 agosto entra quindi nel vivo l’ultima fase organizzativa dell’evento: da quella data e fino alla sera del concerto gli spettatori dovranno infatti ritirare il voucher con il posto numerato assegnato (al solo costo dei diritti di prenotazione di 2 euro), presso la sede di PianoFVG a Sacile in Corte Pelizza (orario 10-13/15-19, tutti i giorni eccetto domenica). I posti non ritirati torneranno a disposizione del pubblico.
Per i ritardatari sarà attivata una lista d’attesa, con conferma definitiva della prenotazione in prossimità dell’evento.

Il concerto avrà inizio alle ore 21, con riparo al Teatro Zancanaro in caso di maltempo.
Info: tel. 392 3293266  o mail: info@pianofvg.eu 
Web: www.pianofvg.eu _______________
 piano|fvg > ufficio stampa
Chiara Mutton, tel. +39 339 2219773


domenica 20 agosto 2017

Agenda astronomica

Cari amici,
ecco gli appuntamenti dell’Associazione Sacilese di Astronomia per la prossima settimana.

- MERCOLEDI’ 23     APERTURA SEDE (Via Vistorta 44)  ore 21/23

- VENERDI’      25      TELESCOPIO AL PARCO DEL LIVELET  (Lago di Revine)

- SABATO        26      TELESCOPIO IN PIAZZA ORE 20.30 (Luna e Saturno) (v. mappa allegata)

        "                 "        TELESCOPIO all’Agriturismo LE CRODE- M.Pizzòc
                                 (info e prenotazione cena 0438 1892546 oppure 345 2588 964 Sig.ra Carmen).

Ricordo che DOMANI LUNEDI 21 ci sarà la GRANDE ECLISSE DI SOLE AMERICANA, visibile come totale solo dagli Stati Uniti d’America. Noi dovremo accontentarci di seguire le varie fasi dell'eclisse in internet fra le ore 18 e le 23.

Comunico che ci sono ancora 4 posti disponibili per il CORSO DI ASTRONOMIA DI BASE che comincerà MARTEDÌ 29 agosto in SEDE ASA (info www.asasacile.it - cell 333 11 58 444)

Cieli sereni
Pino Fantin


venerdì 18 agosto 2017

Musica Barocca


UN FANTASTICO VIAGGIO IN MUSICA 
CON “SPANISH CARAVAN”
il 25 agosto al Convento di San Francesco in Pordenone

da Roma alla Spagna del Seicento, trasportati dalle melodie barocche di Simone Vallerotonda e Francesco Savoretti

evento promosso da Barocco Europeo per il festival MusicAntica 2017, in collaborazione con l’Estate in Città del Comune di Pordenone

Torna ospite di Barocco Europeo lo strumentista romano Simone Vallerotonda, virtuoso della musica antica già apprezzato qualche anno fa a Sacile in un applaudito concerto per tiorba e chitarra spagnola. Questa suggestione iberica torna nella nuova performance promossa dall’Associazione sacilese per il festival MusicAntica 2017, che venerdì 25 agosto farà tappa al Convento di San Francesco a Pordenone, in collaborazione con l’Estate in Città del Comune. Il nuovo progetto presentato da Vallerotonda s’intitola infatti “Spanish Caravan”, ovvero il viaggio fantastico d’un duo di strumentisti italiani - lo stesso Vallerotonda insieme al percussionista Francesco Lavoretti - che, partendo da Roma, attraversa l'Italia del '600 dominata da spagnoli e francesi, ricca di tradizioni popolari e “nuove mode” musicali. Destinazione: la Spagna. Attraverso la voce della tiorba, della chitarra e del colascione, accompagnati dalle percussioni, il programma intreccia due mondi che dialogano tra loro attraversoimprovvisazioni su passacaglie, ciaccone travolgenti, toccate rapsodiche, correnti e gagliarde virtuose, le quali scandiscono il ritmo di un viaggio musicale come metafora della vita, con le sue soste, i suoi cambi di rotta, le sue sorprese. 
Simone Vallerotonda, chitarrista barocco, è uno dei più accreditati solisti della giovane generazione, allievo di grandi maestri del repertorio antico come Andrea Damiani a Roma e Rolf Lislevand in Germania, ma anche interprete di autorevoli incisioni nelle più importanti emittenti radiotelevisive europee (tra cui BBC, France Musique, Kulturradio) e per le maggiori case discografiche, grazie alle quali ha portato all’attenzione del pubblico repertori spesso nascosti dentro la grande mole di spartitiprodotti in Europa in un periodo così fecondo per la musica come quello tra Sei e Settecento. 
Dal 2014 Vallerotonda ha fondato l’ensemble “I Bassifondi”, con il quale promuove anche il concerto di Pordenone, allo scopo di recuperare e proporre pagine dell’epoca per chitarra, tiorba e liuto con il basso continuo, in formazioni da camera che spesso prevedono la presenza di un affascinantetappeto sonoro di percussioni, in questo caso create dall’estro di Francesco Savoretti, marchigiano, musicista eclettico che spazia dal repertorio antico a quello jazz e contemporaneo, con importanti produzioni e collaborazioni musicali e teatrali (Piccolo Teatro di Milano, Moni Ovadia, David Riondino, tra gli altri), oltre che nella realizzazione di colonne sonore per produzioni video, lungometraggi e documentari d’autore.

 
Inizio concerto alle ore 21.00, ingresso libero.

Calendario festival e info: www.barocco-europeo.org 

Ufficio stampa Barocco Europeo
Chiara Mutton, tel. 339 2219773 - muttonch@tin.it


martedì 15 agosto 2017

Corso di Astronomia

A TUTTI GLI INTERESSATI

CORSO DI ASTRONOMIA DI BASE PER ADULTI
 
L’Associazione Sacilese di Astronomia, dopo il corso di giugno riservato ai ragazzi di 11/14 anni, organizza un CORSO DI ASTRONOMIA DI BASE per adulti (dai 14 anni in su).

- DOVE :                      SEDE ASA - Sacile   Via Vistorta 44

- QUANDO:                 MARTEDI 29 e GIOVEDI 31 agosto
                                    MARTEDI  5  e GIOVEDI  7  settembre

- ORARIO:                   DALLE ORE 21 ALLE 23

- N.PARTECIPANTI:    MINIMO 10 - MASSIMO 20

- CONTENUTI:            ORIENTAMENTO TERRESTRE E CELESTE
                                    SISTEMA SOLARE
                                    FASI LUNARI
                                    RICONOSCIMENTO DI STELLE E COSTELLAZIONI
                                    STELLE, AMMASSI, NEBULOSE E GALASSIE
                                    CONOSCENZA E USO DI BINOCOLI E TELESCOPI
                                    PROGRAMMI E APPLICAZIONI DI ASTRONOMIA

- COSTO:                    30€ + QUOTA ASSOCIATIVA 2017(10€ 14/18 anni - 20€ oltre 18).
                                    Tutto il materiale di cancelleria necessario viene fornito dall’ASA.

- ISCRIZIONE:            ENTRO GIOVEDI 24 AGOSTO  Via mail  (fanpilgrim@quipo.it)  oppure cell 333 11 58 444 (Pino Fantin)  indicando:
          NOME - COGNOME -ANNO DI NASCITA -RESIDENZA - INDIRIZZO MAIL- TELEFONO.

TELESCOPIO ITINERANTE
In questa settimana il telescopio dell’ASA si troverà presso l’AGRITURISMO LE CRODE GIOVEDÌ 17 E VENERDI 18 (per informazioni e prenotazione cena 
telefonare al cell 345 25 88 964 oppure 0438 189 2546).

ECLISSE DI SOLE
Ricordo che con la prossima LUNA NUOVA del 21 agosto ci sarà L' ECLISSE TOTALE DI SOLE, visibile solo dalla costa ovest a quella est degli Stati Uniti d’America. 
Noi potremo seguire le varie fasi in internet fra le ore 18 e le 23.
La prossima eclisse di Sole visibile dall’Italia sarà una parziale il 21 giugno 2020.
Cieli sereni.
Pino Fantin

lunedì 14 agosto 2017

Eclissi di Luna e di sole in agosto

Buon giorno Paolo,
per quanto riguarda l’eclisse di Luna del 7 agosto, non l’avevo segnalata perché pensavo che fosse pressoché invisibile da noi.
Invece poi abbiamo potuto osservarla in modo soddisfacente da Ronche (con orizzonte libero e cielo sereno) per circa una mezz’oretta appena spuntata dall’orizzonte est. Ti mando due foto fatte da noi quella sera.
Per l’eclisse solare del 21 agosto, manderò dettagli giusto per sapere, perché sarà visibile solo in una fascia degli USA in quel giorno.
Alla prossima.
Pino Fantin



lunedì 7 agosto 2017

A TUTTI GLI APPASSIONATI DEL CIELO

Cari amici,
in questa settimana appena iniziata ci troveremo nel periodo più opportuno per l’osservazione delle cosiddette STELLE CADENTI, le meteore dello sciame delle Perseidi, il cui picco massimo di frequenza si verifica nella notte fra il 12 e il 13 agosto.
Però già in questa settimana e ancora nella prossima sarà possibile contarne diverse. Naturalmente bisogna recarsi in zone buie e con l’orizzonte aperto il più possibile, rivolgendo lo sguardo verso nord est (dove si trova la costellazione di Perseo,
punto radiante di questo sciame). Meglio aspettare qualche giorno in modo che non ci sia il disturbo della Luna (ultimo quarto martedì 15 - sorge verso mezzanotte).

Quindi nel prossimo fine settimana l’Associazione Sacilese di Astronomia sarà presente con i suoi telescopi in queste manifestazioni:

GIOVEDI 10           POLCENIGO                    Palazzo Salice Scolari      Ore 20.45  Presentazione del libro  IL GATTO CHE SPIAVA LE COMETE. A seguire osservazione del cielo

VENERDI 11          DARDAGO                       Area Picnic Valdicroda      INSIEME A CONTARE LE STELLE CADENTI    (vedi manifesto allegato)

SABATO 12           TRAMONTI DI SOTTO    Area campeggio Valtramontina     SONICA DANCE FESTIVAL 2017  (vedi Facebook)

DOMENICA 13      PIANCAVALLO                Ore 16 Osservazione del Sole      Ore 18 Proiezione di Planetario         Ore 21  Telescopi alla Baita Arneri.

Ricordo che MERCOLEDÌ 9 la SEDE ASA di via Vistorta 44 sarà aperta dalle ore 21 alle 23.

Cieli sereni
Pino Fantin

venerdì 4 agosto 2017

A TUTTI GLI OSSERVATORI DEL CIELO

DOMANI SABATO 5 AGOSTO ALLE ORE 21.30 ci sarà ancora TELESCOPIO IN PIAZZA a cura dell’Associazione Sacilese di Astronomia.
Il telescopio sarà puntato sulla LUNA e sui pianeti GIOVE e SATURNO.
Sarà visibile dalla Piazza anche la Stazione Spaziale (nella quale da poco si trova pure l’astronauta italiano Paolo Nespoli) che passerà vicino alla Stella Polare alle 21.45 e poi ritornerà per un breve passaggio alle 23.20.

Questa sera (venerdì 4 agosto) ci sarà un telescopio dell’ASA anche sul Pizzòc, presso l’Agriturismo LE CRODE.

Cieli sereni
Pino Fantin

mercoledì 2 agosto 2017

Appuntamenti con il cielo

Cari amici,
in questa prima settimana di agosto l’Associazione Sacilese di Astronomia sarà impegnata in tre appuntamenti con il cielo:

MERCOLEDI 2 - ORE 21 CESSALTO (TV)  — Piazza del Santo Volto  UNA PASSEGGIATA TRA LE STELLE  (dalle ore 19 stand gastronomico aperto). In caso di brutto tempo PROIEZIONE DI PLANETARIO.

VENERDI   4  -- ORE 9.30  SACILE — COLONIA TALLON   OSSERVAZIONE DEL SOLE per i ragazzi del CENTRO ESTIVO
 --------- ORE 21  Agriturismo LE CRODE — M.Pizzòc  (info e prenotazione cena 3452588964)

Cieli sereni
Pino Fantin

sabato 22 luglio 2017

Telescopio itinerante

Cari amici delle stelle,
comunico il programma dei prossimi appuntamenti con i telescopi dell’ASA:

- STASERA (sabato 22 luglio)  -   Monte Pizzòc -   Agriturismo LE CRODE
- DOMANI   (domenica 23)  -   Sacile  -   TELESCOPIO IN PIAZZA
- SABATO 29 luglio   -     Sacile  -   TELESCOPIO IN PIAZZA   (serata di Miss Italia)
- MERCOLEDI 2 agosto -  CESSALTO  (Tv)   ore 21 - UNA PASSEGGIATA TRA LE STELLE

Stasera la Stazione Spaziale passerà a sud nelle vicinanze di Saturno alle ore 22.41
Domani sera (domenica) passerà ancora vicinissima a Saturno alle 21.49 e poi un altro passaggio a nord nei pressi della Stella Polare alle 23.26.

Ricordo che il giorno 28 luglio alle 16.41 ora italiana l’astronauta italiano Paolo Nespoli partirà per la ISS insieme con altri 2 astronauti.
Il nostro amico Giuseppe Erifanti si recherà al cosmodromo di  Baikonur (Kazakhstan)per vedere la sua partenza con il razzo Soyuz.
Pino Fantin


Baikonur Cosmodrome, Kazakhstan 

mercoledì 19 luglio 2017

Le libellule di Peter

Ciao Paolo
Ti mando una piccola documentazione che risale alla Domenica mattina appena passata.
Ho ritrovata la “pianta misteriosa” il Gigaro chiaro (voglio ricordare che è una pianta velenosa, guardare ma non toccare) quasi allo stesso posto sempre lungo la riva del Livenza.
Purtroppo lungo questo bellissimo tratto, in pieno centro di Sacile, trovo ancora molti alberi e rami spezzati nel fiume, alcuni da settimane ed altri da alcuni mesi ormai.
E’ un vero peccato ridurre il fiume in queste condizioni.
Credo che cultura non vuol dire soltanto Festa in Piazza – cosa del resto sacrosanta – ma anche tenere pulito un fiume cosi vitale per la bellezza dell’intera città.
Un cordiale saluto
Peter
P.S.: Ti allego anche quattro libellule a go-go! Per rallegrare la giornata



 


 

 


martedì 18 luglio 2017

Appuntamenti astronomici

Da: Fantin Pellegrino <fanpilgrim@quipo.it>
Oggetto: PROGRAMMA DELLA SETTIMANA
Data: 18 luglio 2017 00:48:38 CEST
A: Fantin Pino <fanpilgrim@quipo.it>

A TUTTI GLI INTERESSATI:
In questa settimana il programma dell’Associazione Sacilese di Astronomia prevede tre appuntamenti:

MERCOLEDI 19 - APERTURA SEDE (via Vistorta 44) dalle ore 21 alle 23

VENERDI  21 ---  Ore 21 CONFERENZA CON PROIEZIONE DI STELLARIUM  
                                      Sale espositive della provincia - Corso Garibaldi - Pordenone
                           Ore 22  Corso Garibaldi   TELESCOPIO puntato su Saturno

 SABATO 22 ----  TELESCOPIO presso l’Agriturismo  LE CRODE  -Monte Pizzòc- 
                                             (info e prenotazione cena 345 25 88 964 Sig.ra Carmen)

Ricordo che sabato 22 la Stazione Spaziale riprende a farsi vedere alla sera con un passaggio molto luminoso alle ore 22.40 verso sud nelle vicinanze di Saturno.
Il giorno 28 luglio l’astronauta italiano PAOLO NESPOLI salirà nuovamente nella Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

Pino Fantin

domenica 16 luglio 2017

Telescopio in piazza

Stasera (domenica 16 luglio), con cielo sereno, ci sarà TELESCOPIO IN PIAZZA dalle ore 21.30 per l’osservazione dei pianeti GIOVE E SATURNO.

Vediamo così di recuperare la serata di sabato 8 quando le nuvole ci hanno lasciato poco spazio aperto.

Pino Fantin

giovedì 13 luglio 2017

Musica Barocca


DAL GIARDINO DELLA SERENISSIMA A MITTELFEST A PRAGA “ZEFIRO TORNA” CON IL BAROCCO EUROPEO 

i madrigali di Monteverdi in forma scenica per un concerto-spettacolo in omaggio all’Anniversario della nascita del Cremonese (1567/2017) e all’Aria, tema di Mittelfest 2017

prima importante co-produzione internazionale dell’Associazione Barocco Europeo con il Festival Opera Barocca di Praga 
in première a Cividale e quindi al castello di Ploskovice in Boemia
(19 e 21 luglio 2017)

direzione musicale di Gianluca Capuano, regia di Marco Bellussi
con la collezione di abiti barocchi di Zlatusie Muller (Praga), da un’idea di Donatella Busetto 



“Vento, Aria, mobili elementi permeano le parole del testo, si rivestono dei suoni della Musica e con la musica sfiorano le corde del cuore”: così presenta il progetto “ZEFIRO TORNA” la sua ideatrice, Donatella Busetto, presidente dell’Associazione Barocco Europeo di Sacile, oltre che cembalista e studiosa del repertorio antico, che proprio nel Giardino della Serenissima ha trovato sede ideale per promuoverne la conoscenza e l’ascolto in forme sempre più originali.
Dai Seminari Internazionali di Musica Barocca, divenuti negli ultimi anni Laboratorio permanente per l’Opera Barocca, con la formazione specifica di cantanti e strumentisti affidati alle sapienti cure dei migliori artisti e docenti (un nome su tutti, quello del contralto Sara Mingardo, che ha eletto Sacile come esclusiva sede dei suoi Corsi), nasce dunque un progetto speciale dedicato ai 450 anni dalla nascita di Claudio Monteverdi (Cremona 1567-Venezia 1643), che sposa appieno anche il fil-rouge di Mittelfest 2017, con l’Aria come ideale cornice nella quale ricostruire, in forma scenica, l’esecuzione di alcuni celebri Madrigali del Cremonese, in co-produzione con il festival Opera Barocca di Praga. 
Ricca la compagine vocale nel cast dello spettacolo, costituita da voci soliste e gruppo madrigalistico di sette elementi, insieme ad un’orchestra barocca su strumenti originali (flauti, violini, violoncello, violone, tiorba e clavicembalo), il cui nucleo-base è costituito dal Cenacolo Musicale (ensemble cameristico di Barocco Europeo), al lavoro per completare il lavoro d’insieme, in vista l’allestimento finale, dal 15 al 18 luglio a Sacile, nelle splendide sale di Palazzo Ragazzoni. La parte musicale è affiancata inoltre da un accurato lavoro di regia, comprendente anche gli interventi coreografici, e di scenografia, per uno spettacolo che mira a presentare la produzione di Monteverdi nella molteplicità delle sue modalità espressive - strumentali, vocali, coreutiche - per offrire una “restituzione” quanto più varia ed esaustiva della sua opera.
Oltre al fondamentale apporto di Sara Mingardo, nella preparazione delle parti vocali, e di Gianluca Capuano, compositore e direttore d’orchestra milanese alla guida dell’ensemble in palcoscenico, l’allestimento dello spettacolo si avvale della messa in scena curata dal regista lirico Marco Bellussi e dallaDirettrice del Festival Opera Barocca di Praga Zlatusie Muller, con la sua collezione di abiti barocchifrutto di pregevoli ricostruzioni storiche. Il debutto a Mittelfest di mercoledì 19 luglio nella chiesa di San Francesco (inizio concerto alle ore 18), sarà seguito da una seconda recita venerdì 21 luglio nel Castello di Ploskovice a Litoměřice, centro boemo non lontano da Praga, vero trionfo del barocco.

“Zefiro torna” rappresenta inoltre il primo evento del Festival MusicAntica 2017 dal titolo monteverdiano“Per l’immortal sentiero”, realizzato da Barocco Europeo con un ricco cartellone che proseguirà fino al mese di novembre, grazie al fondamentale sostegno della Città di Sacile, della Regione Friuli Venezia Giulia e diFondazione Friuli, in collaborazione con le Amministrazioni comunali ospiti, con il contributo di BCC Pordenonese, Banca Prealpi e di altri sponsor privati, oltre alla partecipazione di Mittelfest 2017 e delFestival Opera Barocca di Praga.

Calendario e info: www.barocco-europeo.org 

Ufficio stampa Barocco Europeo
Chiara Mutton, tel. 339 2219773 - muttonch@tin.it

ZEFIRO TORNA

Ensemble strumentale 
Marco Rosasalva e Fabiano Martignago - Flauti 
Laura Scipioni e Filippo Bergo- Violini 
Gioele Gusberti – Violoncello
Daniele Carnio - Violone
Elisa La Marca - Tiorba
Donatella Busetto – Cembalo 

Madrigalisti 
Maria Dalia Albertini 
Valentina Vitolo 
Vittoria Giacobazzi 
Isabella Di Pietro 
Simone Milesi 
Michele Concato 
Guglielmo Buonsanti 

Agnese Perri – Mimo 

DONATELLA BUSETTO - Progetto
GIANLUCA CAPUANO - Direzione
MARCO BELLUSSI - Regia
MATTEO PAOLETTI FRANZATO - Progetto Scenico 
Costumi - Collezione FRANZIS WUSSIN – ZLATUSIE MULLER 
DansAtelier – Centro Formazione Danza – Elisabetta Galli